5 librerie da non perdere a Venezia e dintorni

Se siete veneti o vi capita di fare un giro a Venezia e dintorni, ci sono delle chicche davvero da non perdere. Oggi vi parlo di 5 librerie che ho scoperto e di cui mi sono innamorata!

1. Il Giralibri (Mestre)

Il Giralibri (@ilgiralibri) – Via Giosuè Carducci 68 (Mestre)

È sicuramente una delle mie librerie preferite in assoluto ed è un vero peccato non abitarci vicina! Il Giralibri è una libreria indipendente fondata da Jacopo, giovane libraio appassionato che ha unito il suo amore per i libri a quello per la musica in un progetto di riqualificazione culturale. La libreria si affaccia sulla rotonda dei tulipani di Mestre e già dalla vetrina si capisce che si tratta di uno spazio unico, un ambiente caldo e accogliente curato nei minimi dettagli. Jacopo, poi, è molto amichevole e preparato, pronto a dispensare consigli molto interessanti e a scambiare opinioni sui libri letti. È molto attivo anche su Instagram, dove ci tiene aggiornati sulle novità del momento e dove ha da poco lanciato il suo gruppo di lettura. Insomma, uno spazio dove vivere i libri a 360 gradi e dove trovare continua ispirazione!

Qui ho acquistato (su consiglio di Jacopo): Scimmie, Susan Minot (Playground) / Ragazza, donna, altro, Bernardine Evaristo (BigSur) / Soffocare, Chuck Palanhniuk (Mondadori)

2. Libreria Marco Polo (Venezia)

Libreria Marco Polo (@libreria.marcopolo) – Campo Santa Margherita – Dorsoduro 2899 (Venezia)

Ad oggi è la mia libreria preferita di Venezia, un vero e proprio centro culturale vestito da libreria. Sono stata in quella di campo Santa Margerita, ma dal sito (che è bellissimo!) ho scoperto che se ne trova un’altra anche alla Giudecca. Fondata dai suoi 3 librai Claudio, Sabina e Flavio, ha una proposta di libri davvero interessante, dando molta visibilità alle case editrici più piccole e creando diverse sezioni tematiche, come ad esempio quella sul femminismo. Si vede che le scelte non sono casuali ma fatte con cura e grande ricerca. Hanno anche un blog dove pubblicano le recensioni dei libri che hanno letto e che tengono in libreria. Personalmente non vedo l’ora di tornarci!

Qui ho acquistato: Scusate il disturbo, Patty Yumi Cottrell (66THAND2ND)

3. Libreria Heimat (Marghera)

Libreria Heimat (@libreriaheimat) – Piazzale del Municipio 6 (Margera)

Heimat, in tedesco, significa “casa“, “luogo dell’anima”. Ed è proprio la sensazione che si prova entrando in questa piccola libreria indipendente di Marghera. A me, poi, ricorda tantissimo Milano e la Libreria Verso per via dell’ingresso, che è molto simile. Questo piccolo spazio è un altro bell’esempio di progetto culturale della zona. L’ambiente è caldo e molto curato, con una proposta di libri che valorizza molto le case editrici più piccole e indipendenti, anche se non manca una selezione di libri dei big editor. Anche qui la cordialità è di casa e i due librai vi aiuteranno a scegliere il libro perfetto.

Qui ho acquistato: Gita al faro, Virginia Wolf (Einaudi)

4. Libreria Acqua Alta (Venezia)

Libreria Acqua Alta (@libreriaacquaalta) – Calle Longa Santa Formosa 5176B (Venezia)

La libreria Acqua Alta è senza dubbio la più fotografata e visitata di Venezia. Progettata dal suo fondatore, Luigi Frizzo, per salvare i libri dall’acqua alta, presenta al suo interno una serie di gondole e altri elementi galleggianti che fungono da scaffali e che si innalzano, appunto, insieme all’acqua. La sua struttura la rende certamente molto originale, anche se è molto stretta e difficile da vedere bene dato che è sempre presa d’assalto dai turisti. Il mio consiglio è di andarci la mattina presto oppure subito dopo pranzo. Lo ammetto: non ci vado mai per acquistare libri, trattandosi per lo più di volumi antichi o usati. Ma è sempre affascinante entrarci perchè trasuda storia e antichità, oltre alla sua originalità che la rende unica al mondo. Vale la pena entrarci almeno una volta. Se siete appassionati di gatti, poi, sarete accontentati: la libreria, infatti, ne ospita diversi che girano indisturbati e che fanno compagnia ai turisti.

5. b-r-u-n-o (Venezia)

b-r-u-n-o (@ursusbruno) – Dorsoduro 2729

Finiamo il nostro mini-tour in una libreria che è più uno spazio con un concept tutto suo. È un vero e proprio paradiso per tutti gli amanti dell’arte in tutte le sue forme. Nata nel 2013, racchiude tre spazi in uno: uno studio di grafica, uno spazio espositivo e un’area dedicata a libri che spaziano dal design, all’urbanistica, alla comunicazione visiva. Grazie all’ampia scelta di volumi di editori internazionali, è molto attrattivo per i numerosi turisti stranieri della città. È anche un ottimo spazio dove trovare libri da regalare per diverse occasioni.

Se avete altre librerie nei dintorni da suggerirmi fatemi sapere, le aggiungerò volentieri alla mia lista dei posti da visitare!

Pubblicato da __puntoperpunto

Chiara | Libri e recensioni Punto per punto nasce una storia. E le storie esistono quando vengono lette 📚 Parlo di libri 🥐 Amo fare colazione 🌷 Coltivo creatività

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: